Home / Blog / Il cetriolo, fresco toccasana della tavola

Blog

Il cetriolo, fresco toccasana della tavola

13, settembre, 2018 | Notizia | Blog

Ricchissimo di sali minerali, vitamine e fibre, il cetriolo è il vero "re" del benessere a tavola, da proporre ad ogni pasto e in ogni variante dall'inizio alla fine dell'estate.

Da solo addentato a crudo, tagliato a fettine e cosparso con un filo d'olio, combinato con altre verdure fresche o, ancora, nei suoi "abiti" più famosi - quelli del gazpacho e del tzatziki - il cetriolo è un passepartout delle tavole di tutto il mondo (sì, proprio di tutto il mondo: lo sapevate che è originario dell’india?).


Proprietà

Della stessa famiglia delle angurie e delle zucchine, anche il cetriolo ha una grandissima percentuale d'acqua e un gusto fresco e non aggressivo. Acqua, fibre, vitamine (in particolare B e C) e sali minerali conferiscono a questo ortaggio "miracoloso" capacità diuretiche e disintossicanti ed ha inoltre funzioni di integratore alimentare e di antiossidante. E se tutto ciò non sembrasse abbastanza, è anche tra le verdure più ricche di acido tartarico, che impedisce ai carboidrati di trasformarsi in grassi: una vera panacea, dunque, per le diete dimagranti, dove si consiglia di mangiarlo senza eliminare la buccia, dove si concentrano le proprietà benefiche.

Proprio per le sue molteplici proprietà, si fa uso del cetriolo anche nell’ambito dell’estetica: ingrediente principale di molte creme e unguenti, ha ottime capacità drenanti (limita la ritenzione idrica) e antinfiammatorie (lenisce e ammorbidisce le parti epidermiche offese).
Senza dimenticare la più iconografica delle sue funzioni, ormai un cliché dell'immaginario: chi non ricorda di aver visto almeno una volta la classica, elegante signora con l'asciugamano avvolto sul capo per raccogliere i capelli bagnati e due enormi fette di cetriolo sugli occhi a decongestionare borse, rughe e occhiaie?


Curiosità

Quando si ha bisogno di freschezza, o si rientra in ufficio dopo un pranzo al ristorante senza potersi lavare i denti o si vuole contrastare l'effetto di qualche farmaco dal sapore sgradevole ci viene in soccorso ancora una volta questo benefico ortaggio: è sufficiente tenere schiacciata sul palato una fettina di cetriolo per circa 30 secondi, e ... il sapore della vita diventerà subito più leggero e profumato!


Ricette con i cetrioli

Tzatziki greco

Tzatziki greco

 

Rotolini di cetrioli

Rotolini di cetrioli

 

Insalata di patate e cetrioli

Insalata di patate e cetrioli

 

© 2017 Sasso – P.iva 06271510965

Alla ricerca del BIG2 perduto


“TROVA BIG2 E VINCI UNA SCORTA DI TUBETTI!” – REGOLAMENTO DEL CONCORSO


SCOPRI DI PIÚ