Home / Blog / Halloween Made in Italy

Blog

Halloween Made in Italy

20, ottobre, 2018 | Notizia | Blog

È tempo di Halloween e anche in Italia questa festa sta spopolando (specialmente tra i bambini) con le caratteristiche americane di "dolcetto o scherzetto" (trick or treat) e dei vestiti da fantasma, scheletro, zombie e tutte le derivazioni. Una festa che tanto negli Stati Uniti quanto nel resto del mondo ha a che fare con le giocose ritualità legate alla paura, al fine di esorcizzare la morte.

In verità Halloween ha le sue più profonde radici nel nord dell'Europa, in particolare nelle tradizioni degli antichi celti - popoli di agricoltori e pastori: tra fine ottobre e inizio novembre essi celebravano l'inizio della stagione invernale propiziandosi il regno dei morti. Dall'Europa il rito è passato in America, dove ha perso le connotazioni esoteriche per divenire più ironico e paradossale, fino all'attuale spettacolarizzazione spinta.


L'Italia - dove il legame con il proprio territorio e con le tradizioni è un sentimento fortemente caratterizzante ovunque - ha sviluppato in parallelo tantissime tradizioni legate alla celebrazione dei morti, anche vigilia di Ognissanti: in ciascuna delle nostre regioni una cerimonia di saluto, di esorcismo, di festa o di augurio nei confronti del regno dell'aldilà esiste da sempre e quasi ovunque è legata proprio alla zucca.

In molte regioni italiane la zucca (preferibilmente quella tipica tonda e arancione diffusa nell'immaginario) veniva usata come contenitore dove raccogliere vini e cibi da lasciare in strada ai morti che la notte del 2 novembre tornano alla vita terrena e potrebbero essere affamati. O ancora le candele accese dentro le zucche scavate potevano servire per far strada sempre ai morti perché trovassero l'entrata delle case dove andare a rifocillarsi, o per rischiarare gli angoli delle strade nei quali nella notte la gente porta cibi e bevande.


Sembra, dunque che anche nella nostra cultura anticamente il rapporto con l'aldilà avesse almeno in parte quelle caratteristiche così spontanee e gioiose che oggi si vedono, per esempio, in diversi paesi del Sud America.

E ancora una volta è il cibo a fare da simbolo in questo rapporto e in tutte le scaramanzie che vi sono legate, e in particolare la zucca: un frutto che può solo creare attorno sé una piacevole aria di festa, scacciare i brutti pensieri esorcizzandoli e - perché no - anche essere al centro di mille prelibate ricette.


Ricette con la zucca

Zucca ripiena

Zucca ripiena

 

Flan di zucca

Flan di zucca

 

Pasta al pesto di prezzemolo e zucca

Pasta al pesto di prezzemolo e zucca

 

Ricetta

Scones alla zucca

 

© 2017 Sasso – P.iva 06271510965